Andrea Rossi conferma importanti novita’, ma non questa settimana

Settimana scorsa Andrea Rossi ci aveva garantito che entro pochi giorni (possibilmente la fine di questa settimana) avrebbe divulgato importanti novita’.

Purtroppo dovremo pazientare ancora qualche giorno, e Rossi stesso ci spiega (piu’ o meno) cosa sta capitando: “We are making extremely important tests and we will have important news soon. Not this week, though. We are still resolving problems. We are working very hard, even if the earthquake made us lose some time. Nevertheless, we are working. The tests are in course and they are very important.” (ovvero: “stiamo facendo dei test estremamente importanti e avremo presto notizie significative. Anche se  non questa settimana. Stiamo ancora risolvendo dei problemi. Stiamo lavorando molto duramente, anche se il terremoto ci ha fatto perdere del tempo. Tuttavia stiamo lavorando. I test sono in corso e sono molto importanti”).

Mentre continuiamo a chiederci quali possano essere queste novita’, il fatto che Rossi nella risposta citi il terremoto  ci fa supporre che questi esperimenti si stiano tenendo (almeno in parte) in Italia.

 

 

 

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

3 commenti per "Andrea Rossi conferma importanti novita’, ma non questa settimana"

  1. stefano's Gravatar stefano
    giugno 5, 2012 - 9:35 pm | Permalink

    Solo il grande desiderio che tutto sia vero, ci tiene ancora attenti e in ansia.
    Ma non manca molto all’arrivo dello scoramento….

  2. vinzuc's Gravatar vinzuc
    giugno 8, 2012 - 6:18 pm | Permalink

    Penso che non sia il terremoto,bensì il caldo,l’afa estiva!Quella sì picchia in testa !

  3. ferdinando santoro's Gravatar ferdinando santoro
    giugno 14, 2012 - 9:22 pm | Permalink

    ma siamo sicuri che sia affidabile? qualcuno mi ha parlato dell’uomo citandomi precedenti non proprio limpidi con le nostre istituzioni. Ovviamente, non avendo elementi di conoscenza, spero che non sia vero e che tutto vada per il meglio, perà invito tutt ad essere cauti.

I commenti sono chiusi.