Andrea Rossi: son lieto di vedere che il mio lavoro di 35 anni fa sta producendo buoni risultati

Andrea Rossi non e’ solo E-Cat. Si potrebbe dire infatti che il nostro inventore ha dedicato gran parte della sua vita alla ricerca di un sistema per generare energia compatibile con la salvaguardia dell’ambiente.
E se l’E-Cat e’ la sua piu’ recente ‘creatura’, in passato, quando risiedeva ancora in Italia, altre invenzioni hanno visto la luce, anche se con un esito piuttosto doloroso per Rossi. Ci riferiamo alle sue ricerche risalenti al periodo della Petraldragon, che finirono come tutti sappiamo.
Ma a sopresa in questi giorni ad Edmonton, in Canada, la Enerkem Alberta Biofuels sta avviando un grande centro per il riciclo dei rifiuti che verranno convertiti in biocarburante. E il brevetto che utilizzeranno e’ proprio quello del 1978 di Andrea Rossi (scaduto nel 1998).

L’impianto si chiamera’ Waste-to-Biofuels and Chemicals Facility e sembra che sara’ in grado di processare il 90% dei rifiuti della citta’ di Edmonton, trasformando ogni anno 100.000 tonnellate di rifiuti in 38 milioni di litri di biocarburante.
Ben Coxworth, che ha scritto l’articolo apparso su gizmag, ha avuto modo di visitare l’impianto insieme a Garry  Spotowsky, l’Edmonton Waste Management Centre’s Education Programs Co-ordinator, riuscendo a fotografare e filmare il procedimento descritto nel suo pezzo.
Rossi pare giustamente gongolante di questo successo, e sul suo blog sul Journal of Nuclear Physycs commenta la notizia dicendo di essere felice di vedere che il suo lavoro di 35 anni fa sta producendo buoni risultati.
Ora attendiamo tutti anche  di veder pubblicato il prossimo report svolto sull’E-Cat da terze parti indipendenti.

 

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.