E-Cat: che temperatura c’era in laboratorio durante il test?

ecat_51L’E-Cat non smette mai di generare curiosita’, soprattutto ora, dopo qualche settimana dalla pubblicazione del Lugano Report.
Le domande che raggiungono Andrea Rossi sul suo blog sul Journal of Nuclear Physics sono veramente tante, riguardanti sia l’esito della relazione fatta dall’Indipendent Third Party (ITP) che l’installazione di un impianto da 1MW presso gli stabilimenti di un cliente della Industrial Heat.
Andrea Rossi non si dilunga mai molto nelle risposte, lo sappiamo, ma stranamente e’ stato piuttosto preciso nel rispondere ad un lettore che gli ha rivolto una domanda decisamente interessante.
Nel post viene chiesto a Rossi in che modo era ventilata la stanza dove l’E-Cat ha funzionato per 24 ore al giorno per sette giorni su sette poiche’, basandosi dalle foto, l’ambiente sembrava di una grandezza normale. Quindi a questo lettore (che si firma Achi) e’ venuta la curiosita’ (peraltro condivisa anche da noi) di scoprire come ci si e’ liberati dal calore.
Rossi sembra aver gradito la domanda, e si congratula con Achi per avergliela posta.
Durante il test, dice Rossi, a Lugano era inverno, e a Lugano in inverno fa piuttosto freddo. Inoltre, aggiunge, il laboratorio e’ situato in una valle chiusa tra monti dove il freddo si fa sentire di piu’. Dalle foto non si puo’ vedere, continua Rossi, ma lungo il soffitto del laboratorio c’era una finestra lunga e grande che e’ rimasta aperta per la durata dell’esperimento (circa mille ore). In tal modo l’aria calda usciva dalla finestra superiore. Tuttavia il laboratorio (che Rossi afferma essere piuttosto grande) era scaldato a sufficienza da costringere le persone al suo interno ad indossare camicie; quando la temperatura esterna media registrata tra febbraio e marzo e’ stata tra i -5° e i +10° in laboratorio la temperatura era di circa 25°.
Sembrerebbe dunque un altro buon risultato raggiunto dal reattore creato da Rossi.
Vedremo nei prossimi mesi i risultati dei lavori di R&D che si stanno effettuanto sull’impianto da 1MW quali altri risultati porteranno.

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.