E-Cat: chi ha finanziato il test?

ecat_48Concreti aggiornamenti sull’E-Cat in questi ultimi giorni non ce ne sono stati, e quanti speravano di veder pubblicato entro settembre l’ormai famoso report che terze parti indipendenti hanno redatto sull’E-Cat dopo un lungo periodo di test, ormai cominciano a prendere in considerazione l’eventualita’ di un’ulteriore proroga del tanto atteso evento.
Andrea Rossi in persona sembra alimentare questa ipotesi e, rispondendo ad un lettore del suo blog tenuto sul Journal of Nuclear Physics, ha lasciato intendere (senza darlo per certo) che la pubblicazione potrebbe avvenire in ottobre. D’altronde, come ha piu’ volte ripetuto Rossi dal suo blog, i tempi per la pubblicazione di articoli scientifici son piuttosto lunghi. E questa volta la relazione sull’invenzione di Rossi dovrebbe apparire addirittura su una accreditata rivista peer reviewed.

Sempre a proposito del report, tralasciandone per un momento gli aspetti piu’ tecnici, una lettrice giustamente chiede: “chi ha finanziato il test e i testers?
Domanda interessante, che di sicuro in molti ci siamo posti, ma che sinora e’ stata offuscata da tutti i quesiti inerenti al funzionamento del reattore ideato da Andrea Rossi.
Senza stupirci troppo, Rossi sostiene di non sapere chi abbia finanziato gli esperimenti e i Professori (l’Indipendent Third Party) che lo hanno svolto. Forse, dice Rossi, se ne fara’ menzione nell’imminente pubblicazione.

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.