E-Cat: il cliente che ha acquistato il nuovo impianto da 1MW non e’ la Industrial Heat

Rossi_72Il blog tenuto da Andrea Rossi sul Journal of Nuclear Physycs e’ costantemente vivacizzato dalla curiosita’ dei suoi lettori, e grazie alle loro domande riusciamo ad ottenere quelle piccole informazioni che altrimenti difficilmente scopriremmo.
Ad esempio in questi ultimi giorni, in attesa della pubblicazione del report redatto da terze parti indipendenti sull’E-Cat (che ormai dovrebbe avvenire in autunno, considerato che i test si sono conclusi in aprile), buona parte dell’attenzione dei ‘followers’ di Rossi e’ focalizzata sul nuovo impianto da 1MW che verra’ installato nella fabbrica di un nuovo cliente.
Oltre alle molte domande tecniche, in un post viene chiesto a Rossi se questo nuovo misterioso cliente non sia collegato in qualche modo alla Industrial Heat o alla Leonardo Corporation. Penso che questa domanda ce la siamo posta in molti dal momento che questo nuovo cliente sembra avere sede nella stessa area della Industrial Heat (il North Carolina).
Rossi ha fugato ogni dubbio rispondendo di no (not at all).

Un altro tema ricorrente sul blog e’ quello dei detrattori di Rossi e della sua invenzione.
In uno dei suoi ultimi post Rossi afferma di leggere attentamente tutto cio’ che i suoi detrattori scrivono e dicono su di lui, ammettendo che a volte le critiche son state corrette, altre volte no, ma che ogni volta ne ha tratto insegnamento. E in ogni caso, dice Rossi, qualsiasi cosa possano fare o dire contro di lui ne approfittera’, confidandoci di aver sviluppato la capacita’ di trasformare positivamente eventi altrimenti negativi. Ad esempio, continua Rossi, quando e’ stato incarcerato per crimini non commessi, si e’ detto: “che splendida occasione per studiare le LENR: ora che ho perso tutto cio’ che avevo posso dedicare tutto il mio tempo a questo“.
Ma oltre a questi aspetti piu’ ‘intimi’ riguardanti la sua vita oltre che la sua attivita’ professionale, Rossi parla anche dell’E-Cat dicendo che:
- dall’E-Cat non c’e’ nessuna fuoriuscita di neutroni;
- che la brevettabilita’ non ha nulla a che vedere con la domanda se funziona o no.

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.