E-Cat: nuova intervista con Andrea Rossi

Andrea Rossi ancora una volta protagonista di un programma radiofonico. Il 7 maggio il programma The Smart Scarecrow Show e’ stato dedicato interamente a lui e alla sua invenzione, l’E-Cat.

Ad intervistarlo, oltre al conduttore Gary Hendershot, Frank Acland di E-Cat World e Sterling Allan di PESN.

L’intervista di cui riportiamo il video, e’ durata piu’ un’ora e mezza. Gli argomenti trattati sono stati veramente tanti, e alcune delle domande rivolte a Rossi provenivano direttamente dai lettori di E-Cat World.

Come ci si aspettava, Rossi non ha risposto a tutto, trincerandosi come di consueto dietro motivi di riservatezza delle informazioni. Ma comunque e’ stato possibile sentirlo aggiornarci su moti temi.

Uno dei primi punti chiariti riguarda le ormai famose consegne dei due impianti E-Cat da 1MW. Rossi ha confermato che uno dei due impianti e’ andato al cliente militare, e l’altro e’ appena salpato per gli Stati Uniti dove l’ancora misterioso partner della Leonardo Corporation lo utilizzera’ per vendere calore ai clienti.

Ovviamente non potevano mancare domande sugli esiti dei test indipendenti appena conclusisi sull’Hot Cat. A tal proposito Rossi e’ stato piu’ esaustivo che nelle settimane passate, rivelando che i test: si sono svolti dal 18 al 23 marzo, con incluse 120 ore di funzionamento ininterrotto; vi hanno partecipato quattro professori provenienti da diverse parti del mondo; Rossi non era presente ma disponibile a rispondere ad eventuali quesiti; sono stati molto costosi; che la pubblicazione del rapporto richiedera’ del tempo.

A conclusione dell’intervista Rossi ha espresso gratitudine ai lettori e commentatori del suo blog sul Journal of Nuclear Physics, sostenendo di aver appreso molto dai loro commenti (oltre 14000), al punto da avere assunto due dei lettori nel suo team.

 

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.