E-Cat – Rottura Rossi-Defkalion

Se eravamo rimasti tutti stupiti dal tramonto dell’accordo tra Andrea Rossi e la greca Defkalion, ancora piu’ sorprendenti sono gli strascichi che si stanno verificando quotidianamente a colpi di dichiarazioni alla stampa.

In questo articolo di Sara Serraiocco apparso su il Democratico si riportano alcune delle ultime esternazioni di entrambe le parti. L’aspetto realmente interessante di questa diatriba consiste nell’ipotesi che la Defkalion sia in grado di proseguire il progetto E-Cat avviato con Andrea Rossi.  Dopo dichiarazioni piuttosto vaghe, la Defkalion ha finalmente reso noto che sta progredendo con lo sviluppo di un prodotto finale di loro creazione, l’Hyperion, differente dall’E-Cat ma ugualmente basato sul reattore progettato da Andrea Rossi.

Come staranno realmente le cose? E’ possibile che la Defkalion sia riuscita a scoprire i segreti industriali che Andrea Rossi ha cosi’ gelosamente custodito finora?

Come sempre quando si tratta di fusione fredda (e in particolar modo dell’Ing. Rossi), la comunita’ e’ divisa in due fazioni. Chi e’ convinto della validita’ ed utilita’ della ricerca nel campo delle energie alternative,  in particolar modo della cold fusion, ed e’ quindi contento che la ricerca prosegua indipendentemente da chi la sviluppi.  E chi invece vede in queste continue dispute la dimostrazione della falsita’ di queste tesi.

Come sempre, vi terremo aggiornati.

 

 

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.