Energie innovative: nuova richiesta di brevetto dalla Svezia

Le nostre costanti ricerche in rete a caccia di novita’ riguardanti la ricerca in campo energetico ci portano oggi, ancora una volta, ad occuparci della Svezia, paese estremamente attivo in quest’area di ricerca.

E’  e-catworld.com a dare la notizia che una societa’ svedese, la Climeon, ha inoltrato  richiesta di brevetto per una nuova e superiore tecnologia in grado di convertire calore a bassa temperatura in elettricita’.

Le informazioni non sono tantissime, giusto le poche righe di descrizione che si trovano nel sito della societa’.

Sembra dunque che questa nuova tecnologia, denominata C3, creata per convertire l’acqua calda in energia differisca completamente da ogni altra tecnologia esistente. Infatti il principio utilizzato e’ totalmente diverso, e avrebbe le potenzialita’ di andare molto vicino ad un ideale ciclo di Carnot, piu’ di qualsiasi altra tecnologia oggi esistente.

I partner della Climeon per lo sviluppo di questo progetto sono decisamente importanti. Infatti l’azienda svedese collaborera’, tra gli altri, con la Swedish Energy Agency, con la Stockholm University e con la Chalmers Industriteknik.

L’idea veramente rivoluzionaria di questa tecnologia consiste nell’ottimizzare l’utilizzo di quanto gia’ esistente. Infatti il progetto si basa sull’utilizzo del calore disperso costantemente ovunque nel mondo, convertendolo in maniera piu’ efficiente.

Basandoci su quanto riportato sul sito della Climeon, altri punti a favore di questa invenzione sono:

- la mancanza di produzione di rifiuti tossici

- l’economicita’

- le dimensioni, adattabili sia ad ambienti domestici che a sistemi piu’ ampi.

Vedremo l’evolversi di questa nuova creazione, e anche, ovviamente, le reazioni del nostro Andrea Rossi verso questo probabile nuovo concorrente dell’E-Cat.

 

 

 

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.