Fusione Fredda – Gli avversari di Obama la prendono in considerazione

Mentre la petizione inviata ad Obama con la richiesta di appoggiare l’E-Cat di Andrea Rossi sembra non aver dato risultati, alcuni avversari repubblicani si dichiarano aperti sostenitori della fusione fredda.

E’ il caso di Mitt Romney, candidato alle prossime primarie del Partito Repubblicano, che ha recentemente rilasciato dichiarazioni molto favorevoli in tal senso.

Come fa giustamente notare Green Style, la recente visita di Rossi nel Massachussetts potrebbe rivelarsi una carta vincente. Infatti il Massachusetts e’ lo Stato di provenienza di Romney, e, secondo le dichiarazioni di Andrea Rossi, anche lo Stato dove l’E-Cat ha trovato degli acquirenti.

E’ possibile sperare che la concorrenza tra i candidati per le prossime elezioni USA spinga ad introdurre nel prossimo programma elettorale anche l’utilizzo di energie alternative?

Nel frattempo l’impazienza sta cominciando a serpeggiare e Rossi e’ sempre piu’ pressato dalle richieste di dimostrazioni finali e concrete sul funzionamento dell’E-Cat.

Addirittura sul suo blog e’ arrivata una richiesta sulla possibilita’ di creare un consorzio per l’acquisto di un impianto E-Cat da 1MW per poterlo valutare e testare. Con l’assicurazione che una volta completato il test l’impianto verra’ donato a organizzazioni bisognose quali ospedali eccetera. Nel post si chiedeva inoltre a Rossi se e’ un’iniziativa a cui e’ disponibile a dare la sua approvazione e collaborazione. Laconica la risposta dell’Ingegnere: un cliente che acquista un impianto ha il diritto di fare tutti i test che vuole.

Cosa succedera’ ora? L’opinione pubblica manterra’ il proprio interesse verso questa vicenda o la corda e’ stata tirata troppo alla lunga?

Lo scopriremo insieme prossimamente.

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.