La TSEM collaborera’ con la Industrial Heat – Novita’ in vista per la ricerca sulle LENR?

tsemNon e’ da molto che si e’ conclusa la diciannovesima edizione della ICCF (acronimo di International Conference on Condensed Matter Nuclear Science), quest’anno tenutasi a Padova in aprile, eppure gia’ ne possiamo riscontrare i primi risultati in termini di collaborazioni. Infatti e’ stata resa pubblica pochi giorni fa la notizia che l’italiana TSEM (Tecnologie e Sistemi Elettronici Medicali) intraprendera’ una collaborazione con il MIT, la Texas Tech University e la Industrial Heat.

Ma facciamo un passo indietro. Come e’ avvenuto l’incontro? La TSEM e’ l’azienda italiana che ha sponsorizzato questa edizione della ICCF Conference. La ditta svolge attività di ricerca, progettazione, industrializzazione e produzione di tecnologie innovative nei settori Sanità, Energia e Sicurezza, senza trascurare un certo interesse nel settore della fusione fredda. E proprio il suo fondatore ha dato l’avvio alla Conferenza svoltasi a Padova, introducendo i suoi ospiti. Ricordiamo che tra i partecipanti c’era anche Tom Darden, fondatore della Industrial Heat (che come ricorderete ha acquisito i diritti sulla tecnologia E-Cat di Andrea Rossi).

Oggi tutto fa supporre che l’incontro abbia favorito l’interesse reciproco a collaborare, considerato l’annuncio dato qualche giorno fa da Concetta La Gatta (figlia del fondatore della TSEM ed attuale amministratrice dell’azienda in Italia) tramite un’intervista rilasciata a Gianni Avvantaggiato di Ambienti & Ambienti. A dire il vero non vengono diffusi molti particolari su questa attivita’, ma considerando il luogo in cui TSEM ed Industrial Heat si sono incontrate recentemente, supponiamo che la collaborazione sia nel campo delle LENR.

Ma ecco cosa dice esattamente Concetta La Gatta in merito: “Ancora investimenti in risorse umane, ancora investimenti in innovazione tecnologica in settori come la medicina, l’energia e l’automotive. A brevissimo quell’eccellente capitano che è mio fratello Antonio si trasferirà negli Stati Uniti per dirigere i nuovi nuclei operativi statunitensi, in collaborazione con MIT, Texas Tech University, Indusrial Heat.

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.