L’E-Cat, l’Hyperion e Dick Smith

La concorrenza tra Andrea Rossi e la Defkalion e’ stata fin qui caratterizzata da dichiarazioni che talora  sembravano avere l’intento di ‘indispettire‘ il rispettivo concorrente. E anche cio’ che sta accedendo in questi giorni sembra in parte rientrare in questa schermaglia tra l’Ingegner Rossi e i greci.

Infatti, se settimana scorsa Andrea Rossi aveva  riufiutato l’incredibile offerta di Dick Smith (leader degli scettici australiani) di far eseguire dei test indipendenti sui propri catalizzatori in cambio di un milione di dollari, sembra che la Defkalion abbia invece accettato la medesima proposta.

La data prescelta sarebbe il 24 febbraio, giorno in cui l’azienda greca aveva gia’ in programma lo svolgimento di nuovi test. Smith, se partecipasse,  oltre ad avere la possibilita’ di pubblicare i risultati degli esperimenti, avrebbe anche il  desiderio di trasmettere il tutto in diretta televisiva. Ma appare piuttosto disilluso, al punto di dichiararsi convinto che l’offerta fara’ la stessa fine di quella gia’ rivolta a Rossi: “Purtroppo sono convinto che l’offerta finirà come quella fatta a Rossi. Troveranno una scusa per ritardare o per fare un passo indietro“.

Ma l’intento principale del leader degli scettici australiani e’ quello di verificare se l’Hyperion e’ realmente  in grado di produrre energia per almeno sei ore. A pochi giorni dal 24, l’accordo definitivo tra Smith e la Defkalion non e’ ancora stato raggiunto.  Si concludera’ realmente con un buco nell’acqua?

E dagli USA che notizie ci giungono?

Rossi sembra proprio divertirsi un mondo a rimescolare quotidianamente le carte. E in queste ore stiamo assistendo alla smentita della collaborazione tra la Leonardo Corporation e la National Instruments. Attraverso il suo blog Rossi semplicemente ringrazia la NI per l’aiuto fornito nella formazione del proprio personale. Nessun riferimento a collaborazioni nella produzione dell‘E-Cat. Rossi invece annuncia che a partire da questa settimana iniziera’ l’utilizzo di un nuovo sistema di controllo.

 

 

 

 

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.