Padova, ICCF 19: le LENR in un film

La 19ma ICCF International Conference on Condensed Matter Nuclear Science si avvia alla sua conclusione (finira’ domani, 17 aprile) e come ci si aspettava e’ stata decisamente interessante.
Protagonisti dell’evento, oltre ai tanti, importanti interventi, anche due filmati. Uno e’ quello che vi proponiamo (ringraziamo Frank Acland di E-Cat World per averlo pubblicato) preparato da Ruby Carat ed intitolato Following Nature’s Documents. L’altro un vero e proprio film, The Believers, riguarda i controversi esordi della fusione fredda.

Lo short di Ruby Darat (18:28 minuti) e’ formato da video interviste fatte nel gennaio del 2015 con il Dr. Dr. Stanislaw Szpak, il Dr. Frank Gordon ed il Dr. Melvin Miles a San Diego, in California. Il video, dice la Carat nel suo messaggio ad Acland, guarda alle modalità di avvio della reazione della fusione fredda denominata co-deposition. La co-deposition divenne la base della Navy LENR research presso lo SPAWAR Systems Center per oltre venti anni, ottenendo risultati come l’eccesso di calore, prodotti nucleari e trasmutazioni.
Grande curiosita’ ha destato invece, nella giornata di apertura della Conferenza, la presenza di Tom Darden (fondatore della Industrial Heat) che ha confermato con molto vigore il suo appoggio alla ricerca di fonti energetiche alternative e non inquinanti.
I lettori del blog di Andrea Rossi sul Journal of Nuclear Physics son stati ovviamente molto solleticati dalla presenza di Darden a Padova, e Frank Acland ha chiesto direttamente a Rossi cosa ne pensasse della presentazione. Rossi, molto succintamente, ha risposto che Darden ha fatto una presentazione importantissima dei programmi della Industrial Heat e ha spiegato chiaramente le sue idee riguardanti le LENR.

COSA NE PENSI? Inserisci un commento qui sotto...

commenti

I commenti sono chiusi.